autore: Ferdinando Balzarro

Il cane che aspettava le stelle

Il famoso architetto Filippo Menfi, ha compiuto 55 anni. L'uomo ha fascino, è un gaudente, un geniale esteta ossessionato dalla bellezza. Si accompagna a giovani donne che per età potrebbero essergli figlie. La vita è generosa, non gli nega nulla, né successo, né danaro. Filippo prova avversione verso qualunque cosa possa frapporsi fra lui e la sua cinica filosofia dell'esistenza, fosse anche la morte di un figlio. Di suo figlio, Antonio. Nel giro di pochi mesi, attorno al protagonista, si schiudono imprevedibili scenari popolati da nuove figure, soprattutto figure di donne che, con il figlio, hanno avuto un legame solido. Al centro del dramma c'è Lara, il dolce cane femmina di tra anni che apparteneva al figlio di cui ogni sera attende il ritorno. Romanzo durissimo e dolcissimo, spietato e struggente a tratti poetico.

Se hai scritto qualcosa scrivilo anche a noi   info@soveraedizioni.it

Condividi:

  1. Myspace